CETO MEDIO STRANGOLATO DALLE MULTINAZIONALI ECONOMICHE.

Relatori : Dott. Deotto Paolo e Tavaroli Giuliano

Intervento Tavaroli :

Le multinazionali ci strangolano?

Amiamo la verità è la storia della mia vita, siamo di fronte a fenomeni che creano paura, ci sono dieci possibilità su una che ti colpisca un fulmine da un attacco terroristico.

Analisi di parte :

“Qual è un angolo il contributo di riflessione?  Come l’uso dell’informazione in cui siamo sottoposti dal Grande Meccanico.

Siamo di fronte ad un grande CONSUMO EPOCALE, in cui  si hanno più intelligenze più vicine. Ad esempio :

“100 mila abitanti americani consumano 50 barili di petrolio, sono i primi consumatori;

100 mila abitanti italiani consumano 25 barili di petrolio;

100 mila abitanti cinesi consumano  9 barili di petrolio” .

“Le multinazionali strangolano?” Mercedes e Ferrari (Cina) sono i massimi consumatori di questo prodotto.

“Il vero motivo come fanno?”

Siamo stati cresciuti non per essere delle persone ma dei consumatori infelici. La vorace economia delle multinazionali sono sempre più grandi e sempre più costose,

la spesa quarantanni fa costava uguale ad oggi.

Oggi mangiamo le fragole tutto l’anno, oggi dobbiamo pensare a PIANI di EMERGENZA, oggi un supermercato si svuota in tre giorni e per riempirlo ci vogliono tre settimane, oggi abbiamo negozi di prossimità (es. Carefour).

A Caracas è la città più pericolosa al mondo, vi è una società molto violenta, vi sono però molte baracche di legno con parabole, Giacarta, invece non trasmetteva in televisione il continuo slogan per il consumo.

Si rifà ad Eric From (Essere e Avere), in cui vediamo un consumatore disciplinato, oggi invece abbiamo consumatori che fanno debiti per andare in vacanza, o vestirsi o altro.

Negli Stati Uniti le famiglie vivono sul debito, campano sugli interessi, se la domanda supera l’offerta è un fattore di comprare, la Cina si stà comprando l’Africa.

Abbiamo di fatto il CONSUMATORE MONADICO (a partire dagli anni ’50 abbiamo il meccanismo dell’individuo UNICO). Le persone escono sempre meno, non si và più a vedere la televisione dall’amico, meccanismo che si è autoprodotto, di conseguenza abbiamo l’offerta che condiziona il nostro modo di vivere.

Oggi stà cambiando l’offerta di informazione, es. : “ Se voi foste una grande farmaceutica fareste una pillola che guarisce o una pillola che cronicizza?”

Una risposta di un convenuto in sala  dice :  “ Che noi nasciamo come soggetti consumatori”, oggi aumenta per gli studenti l’uso di ansiolitici o stimolanti per gli esami, o ad esempio l’uso di psicofarmaci per bambini negli Usa, da usare come deterrente per difetti comportamentali.

Intervento Dott. Deotto :

Riferisce che il quadro di Giuliano è alquanto impressionante, si vuole dare un valore etico, un giro che non vuole finire mai.

La CRISI ECONOMICA FINANZIARIA è di PAURA, prima c’era tanta miseria con il cuore pieno di speranza per ricostruirla.

“Come si può uscire da questa situazione disumana? ” Abbiamo un nichilismo totale, che è quello di distruggere, ci chiederemo “Come si ferma questa deriva? “ Come soggetto economico la nostra economia no è stata sempre così.

L’Europa ha avuto un riferimento ETICO che regolava la POLITICA e l’ECONOMIA, e non i super POTERI o MOLOC, l’UOMO è l’unico strumento passivo del CONSUMISMO.

Snaturata la FINANZA chiedendo di risparmiare investendo in mucchi di carta straccia, ci chiederemo come può succedere tutto ciò, l’uomo non è più al centro della crescita, “E’ sempre stato così?” No non è stato sempre così.

Una volta c’erano i Monti di Pietà, nascevano come piccolo credito per la sopravvivenza, si davano garanzie come ad esempio un lenzuolo piuttosto che l’anello di matrimonio. Esso nasce nel 1463 dai francescani con 3.000 fiorini, la Chiesa ammette il tasso di interesse minimo come forma di soccorso e non di speculazione.

Differenza tra denaro per l’imprenditore,  e l’impiego del denaro come strumento finanziario (interesse simbolico o beni in garanzia).

Poi vi erano le CASSE RURALI ARTIGIANE, (oggi abbiamo le Banche di credito cooperativo), nascono per favorire quelle società contadine, e di fatto si ha un criterio diverso dalla banca (denaro = mutualità,  per i soli che hanno bisogno).

L’Italia ha il 70% di proprietari di case (80% solo il Lombardia e Veneto), impostazione creditizio in cartelle fondiarie (es. CARIPLO)  e accedevano ai mutui.

E’ possibile un sistema economico ( la Chiesa non ha mai predicato la povertà), dove la ricchezza eccessiva è contro la morale cristiana, in cui ha sempre favorito il benessere della persona (illuminismo e luteranesimo) ed apprezzamento di una guida cattolica.

Però oggi abbiamo prodotto una società laicizzata la quale ha concepito un mostro che ci divorerà tutti, ecco lo spaventoso calo intellettuale, buona parte di questa impostazione indiretta la viviamo sulla nostra pelle, dove oggi si ha più carico fiscale e meno entrate fiscali. Risultato : “Il cane che si mangia la coda in questo instante,  mangerà noi successivamente.”

Sacrifici senza una spiegazione logica (BCE) emette gli EURO in mano a capitali privati, lodi dell’unità europea, si ritorna all’economia nazionale, dove il denaro è svincolato da ogni riferimento (ad es. le risorse auree), oggi c’è panico nell’area EURO (PERDITA DI RISPETTO DELL’UOMO), VEDI RIFORMA PREVIDENZIALE.

Al sistema contributivo (ad es. la polizza vita), anticamera della privatizzazione in mano solo ai CAPITALI PRIVATI.

 

 

 

LIBERALIZZAZIONE :

Quando non consentono un controllo dello Stato per la sua vita regolare (trasporti, compagnie telefoniche, monopolio di diverse ditte), in questo modo questa società rischia di NON AVERE FUTURO.

Oggi RISCOSSA CRISTIANA ha circa 18/20 mila lettori, e non abbiamo una rete televisiva, ci è stato insegnato l’esistenza della verità, ma oggi non è così.

Il concetto solidaristico non è contestuale solo per i versamenti, ma anche degli altri che verranno.

Dal ’78 ad oggi 5 milioni di feti abortiti, poi abbiamo i matrimoni omosex, oggi abbiamo 1,2 figli per ogni coppia, si và incontro ad un tipo di società che invecchia sempre di più, tutto questo è il risultato che ha voluto togliere sull’esistenza cristiana.

Recupero culturale religioso è il nostro stile di vita, costruire una società a misura d’uomo.

Intervento di un secondo Convenuto :

“ Cosa facevano questi pensatori negli anni 50 e 60?” Quelli sfruttavano le ricchezze, oggi stà capitando a noi. Il Convenuto ironicamente dice : “ Fossimo più autarchici forse riusciremo a risolvere le piccole cose”.

Interviene Tavaroli  :

“ Il simbolo dell’EURO E’ UN COPIRAIT, CHE NON E’ NOSTRO QUINDI E’ UNA BIZZARRIA” IL MONDO CRISTIANO E’ OTTIMISMO.

Consiglia di guardare il sito TED TOOLS questo sito ci informa che il mondo è già in denatalità, rapporto di un mese fa della (CIA). In futuro le guerre non si faranno per il petrolio, ma per l’acqua, si deve cambiare stili di vita, non si deve sprecare, vedi l’inciclica della creazione, c’è stata consegnata è l’uomo che deve cercare di non bruciare il mondo.

IMPARARE QUALCOSA PER DISIMPARARE QUALCOSALTRO, nel nostro paese abbiamo l’85% delle opere mondiali, (rif.UNESCO), a Torino c’è il secondo Museo Mondiale di Egittologia, per ridare smalto all’economia bisogna recuperare L’AMBIENTE, E NON SUL CONSUMO di risorse delle materie prime, il 99% ce l’ha già la Cina.

Il futuro sono le COMUNITA’BENEVOLENTI, cioè ci saranno scambi dei beni, ci sarà il recupero di beni non ancora consumati, non dovremmo farsi dominare da pensieri dominanti quindi NO AD UNA GUERRA.

Ricordiamoci che la guerra del golfo è costata 1 Trilione  dell’economia mondiale, leggendo lo scrittore STIGLIZ (premio nobel dell’economia),  parla della III° rivoluzione industriale, in cui si parla di equilibri mondiali che si baseranno su solidarietà ed eticità.

Il signoraggio della BCE (uguale perdita di tutte le  monete passate), cioè in futuro non si potrà più emettere proprie monete.

Consiglia di vedere il film DENSAIJOB, oggi l’Italia è il 4°paese al mondo per riserve auree, però l’oro non è custodito in Italia ma a Londra.

L’impatto del cartaceo è del 15%, i veri Moloc sono le carte di credito, convincimenti economici-commercials  papiers, 12 trilioni in Europa, 60 trilioni per il resto

d’Europa, 700 trilioni su carta (10 volte l’economia mondiale), fallimento della IG, è intervenuto il Governo Americano per pagare.

Domanda di un Convenuto : “La BCE Islamica voleva forse creare queste banche islamiche per tagliarci le gambe?”

Come riferimento parla della Libia, abbiamo avuto problemi di equilibri geopolitici,

abbiamo commesso uno sbaglio in politica estera, oggi è la Russia che ci dà il gas, ha consegnato la Libia alla Gazpron. Il paese che ha forse più gas al mondo è il Qatar, i soldi di Ghedaffi sono finiti dai Roschild e dai Rochfeller.

Intervento Deotto :

Parlando dei Rochfeller vi è una testimonianza interessante dove si tratta l’argomento del controllo delle nascite.

La famosa Commissione Trilaterale, organizzazione massonica vedi sul “ Times”che parlava di internazionalisti per la costruzione di un mondo unico.

Organizzazione mondiale (Europa- Giappone-America), per l’ossessivo controllo mondiale della popolazione, ecco qui è implicito l’obiettivo di favorire il discorso sull’aborto (cultura della morte).-

 

 

 

././././././.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *